Franchising Sport e Franchising Hobby, Come aprire un negozio di articoli sportivi e hobbistica.

Mai come in questi anni, il numero di coloro che impegnano il proprio tempo libero praticando sport o dando prova delle proprie abilità con un hobby, è in continuo aumento. Questa tendenza rappresenta una buona opportunità per quanti vogliano lanciarsi nel commercio al dettaglio e aprire un negozio di articoli sportivi e hobbistica rivolgendosi a quella che è una clientela molto particolare.
La concorrenza delle grandi catene e dei centri commerciali può essere affrontata, concentrandosi su una nicchia di settore e mantenendo elevati gli standard del servizio offerto.

 

Cosa serve per aprire un negozio di articoli sportivi e hobbistica.

Ovviamente è un locale di dimensioni sufficienti alla tipologia di merce che si intende trattare: se si preferisce concentrarsi su alcuni sport o hobbies, si potrà optare per uno spazio più contenuto. In caso contrario la superficie utilizzabile dovrà essere notevole.

La localizzazione è importante, ma non fondamentale. E’ vero che si dovrà puntare ad un bacino di utenza che non sia inferiore alle 10.000 persone, ma nulla impone una posizione centrale o su vie di passaggio. La clientela tipica infatti si caratterizza per un alto grado di specializzazione: sono persone disposte a percorrere qualche km in più per trovare l’articolo cercato e per avere la qualità che cercano.

Ecco anche perché, in questa più che in altre attività, passione per il settore, conoscenze specifiche ed esperienza diretta diventano dei veri e propri strumenti di lavoro. Ci si relaziona spesso con veri cultori della materia, che ricercano, oltre al prodotto adatto alle proprie esigenze, consigli e informazioni tecniche difficilmente improvvisabili.

Requisiti e iter per aprire un negozio di articoli sportivi e hobbistica

Per l’apertura di un negozio di articoli sportivi e hobbistica è necessario innanzitutto regolare la propria posizione imprenditoriale, provvedendo ad aprire P.IVA ed aprendo le pratiche necessarie presso Camera di Commercio locale e l’INPS, magari facendosi affiancare da un professionista.
Di per sé l’iter burocratico è molto semplice, alla luce delle liberalizzazioni intervenute a partire dal 2005.
Per locali di dimensioni inferiori ai 250 mq, sarà sufficiente:

  • presentare al Comune la comunicazione di inizio attività (comprensiva di planimetria, dati dell’azienda e agibilità) e attendere il decorso dei 45 giorni entro i quali l’Ente può sollevare rilievi
  • richiedere al Comune l’autorizzazione all’esposizione dell’insegna

Per locali più grandi, si dovrà in oltre ottenere la certificazione antincendio.

Quanto costa aprire un negozio di articoli sportivi e hobbistica

L’esborso iniziale non è indifferente: oltre alle spese relative alla burocrazia, si devono preventivare almeno 25.000 Euro. Molto dipende dalle dimensioni del locale, dall’arredo e dalla presenza di personale, tanto che si può arrivare fino alla ragguardevole cifra di 100.000 Euro.

Il Franchising

Se la voglia di entrare in questo business è tanta, ma spaventano le spese, la soluzione ideale è il franchising, formula contrattuale ormai molto diffusa, grazie alla quale si può aprire un negozio affiliato ad un brand già noto, godendo di innumerevoli vantaggi.
A fronte di un investimento in genere contenuto, si può infatti usufruire di assistenza completa sia in fase di apertura (pratiche burocratiche, ricerca del locale idoneo, arredamento), che in fase di gestione attiva.

La maggior parte dei marchi fornisce ai propri affiliati dei corsi professionalizzanti, in grado di preparare al lavoro quotidiano e permette un continuo aggiornamento; si occupa del marketing e degli studi sul target di riferimento; fornisce indicazioni utili anche in merito alla corretta collocazione della merce in negozio.
L’aspetto più interessante riguarda la merce e il suo reperimento: agli affiliati è spesso offerta la formula del conto vendita, con la possibilità di effettuare il reso totale dell’invenduto.

Il franchising è per tutte le tasche: il diritto d’ingresso va dai 18.000 ai 50.000 Euro.

Per visualizzare i migliori brand in franchising che offrono la possibilità di aprire un negozio di sport e hobby visita la sezione Negozi cliccando qui.

 

 

franchising