Franchising Paninerie

Sono state la novità degli anni ’90: fast-food e paninoteche sono arrivati da oltre oceano ed anno velocemente affascinato anche i palati italiani, adattando la propria offerta alle tendenze culinarie locali.

Tradizionale, vegetariano, regionale e in mille altre varianti, il menu di una paninoteca non delude mai e, a giudicare dal numero di clienti in continua crescita, può essere un’ottima idea di business. Veloce da realizzare e redditizia.

Il panorama delle paninoteche e dei fast-food è caratterizzato dal sistema del franchising, nel quale operano nomi più e meno noti. In effetti, affiliarsi ad un marchio famoso rappresenta un’opportunità non solo per risparmiare o ottenere finanziamenti agevolati, ma anche per partire con il piede giusto, godere di assistenza e approfittare delle campagne pubblicitarie avviate dalla casa madre.

Di seguito trovi i migliori marchi in franchising del settore paninoteche.

0

Mr. Crescione

Settore: Piadine e Crescioni
Investimento minimo: € 20.000

0

American Burghi’s

Settore: Ristorazione, Fast Food ed Hamburgeria
Investimento minimo: € 39.000

0

La Piadineria

Settore: Piadinerie Artigianali
Investimento minimo: € 100.000